Buone feste da Iteco!

A tutti i nostri clienti e collaboratori i più sinceri auguri di un buon Natale e di un felice 2018.

Cogliamo l’occasione per informarvi che saremo chiusi dal 23/12 al 02/01 compreso, riapriremo il 3 gennaio.


We wish to all of our customers and partners a Merry Christmas and a happy and prosperous year 2018.

We seize the opportunity to inform you that our offices and stock will be closed from December 23rd to January 2nd.

Traforo Gran San Bernardo, chiusura fino al 30 novembre

“A causa di una problematica tecnica, la riapertura del Traforo in sicurezza è stimata entro il 30.11.2017.
Ad oggi il collegamento internazionale è garantito, per il traffico leggero e gli autobus, attraverso il Colle del Gran San Bernardo”

Così recita il comunicato ufficiale su letunnel.com, portale del Traforo che collega Aosta a Martigny.

Il tunnel – ricordiamo – è chiuso dal 21 settembre scorso. Una situazione che rischia di diventare ancora più complessa nelle prossime settimane visto che, usualmente, la strada del Colle viene chiusa già intorno alla metà di ottobre per la neve che, al momento, però è assente.
Per i mezzi pesanti sono consigliati altri itinerari, tra cui quello del Sempione e del Monte Bianco.

fonte: trasportale.it

Sciopero logistica: Filt Cgil, stop autotrasporto adesione dell’80%

“Adesioni che vanno dall’80% fino a raggiungere, salvaguardando i servizi minimi essenziali previsti per legge, la totalità dell’astensione dal lavoro”. E’ quanto afferma in una nota la Filt Cgil in merito al primo dei tre giorni di stop che riguarda l’autotrasporto di carburante, medicinali, prodotti alimentari di prima necessità ed animali vivi e che proseguirà il 30 ed il 31 ottobre nella logistica e nella spedizioni delle merci.

Secondo quanto riporta la Federazione dei Trasporti della Cgil “le adesioni più significative si registrano in Piemonte, ad Arquata Scrivia presso la raffineria, in Liguria alla raffineria di Vado Ligure (Savona), in Lombardia presso la raffineria di Sannazzaro (Pavia) ed i depositi di carburante di Lacchiarella, Pregnana e Arluno (Milano), in Veneto a Porto Marghera dove è fermo il petrolchimico, in Emilia Romagna presso l’area di carico Petra del porto di Ravenna, in Toscana presso raffineria Eni di Livorno e ad Calenzano (Firenze) presso il deposito Eni, in Sicilia nell’area industriale di Siracusa ed in Sardegna al porto di Cagliari ed a Porto Torres (Sassari)”.

“Quello di oggi – sostiene la segretaria nazionale della Filt Cgil Giulia Guida – rappresenta un primo importante risultato da parte del personale viaggiante dell’autotrasporto, a sostegno di un rapido e positivo rinnovo del contratto nazionale unico di settore della Logistica, Trasporto Merci e Spedizione e contro le richieste delle parti datoriali sulla riduzione di diritti acquisiti, dei salari e delle attuali tutele contrattuali in merito a indennità di trasferta, quattordicesima e ferie. E’ necessario invece qualificare e valorizzare sempre di più il lavoro e quindi un contratto che sia riferimento per un settore strategico”.

fonte: trasporti-italia.com