Prevenzione dei veicoli dai danni ambientali

La manutenzione dei veicoli di trasporto è un processo complesso che richiede la conoscenza degli elementi ambientali esterni che possono danneggiare le componenti, se non vengono trattati costantemente.

La cura dei propri mezzi e flotte per il trasporto commerciale e pubblico è importante, sia dal punto di vista estetico, sia per la salute dei propri veicoli. Secondo molte riviste di settore, la pulizia dei veicoli deve essere eseguita una volta alla settima per prevenire gli accumuli di sporco che se trascurati potrebbero essere difficili da eliminare.

In questo articolo saranno descritti quali elementi ambientali possono essere un danno per la salute dei vostri veicoli.

Elementi ambientali

Insetti

I chilometri macinati dai vostri veicoli facilitano il deposito sulle superfici esterne delle carcasse di insetti. Si possono depositare su il parabrezza, sui dispositivi di illuminazione esterna e anche nella griglia del radiatore. Per la loro rimozione esistono dei prodotti noti col termine pulitori di insetti che agiscono senza intaccare vernici e gomma dei veicoli


Catrame

Gli accumuli di catrame sono molto insidiosi per le sotto scocche e i telai dei camion, soprattutto se riguarda rimozione. Se non si sta attenti  durante la fase di pulizia si rischia di rovinare la carrozzeria e ricorrere all’intervento di un carrozziere. Per prevenire questo problema esistono prodotti anti catrame per evitare il raschiamento delle superfici.


Ruggine

È un composto spontaneo costituito da vari ossidi di ferro, idrati e carbonati basici di ferro. Ha origine dalla ossidazione del ferro e il processo è favorito se la superficie è esposta all’aria, se è irregolare, oppure se sottoposta a uno sforzo meccanico. La sua rimozione è possibile attraverso l’uso di pulitori che eliminano il composto in modo efficace ma delicato come prodotti antiruggine. Con questi prodotti di manutenzione bisogna stare attenti su quali superfici lo applicate e soprattutto non deve essere applicato su superfici esposte direttamente alla luce del sole.


Resine delle piante

La sosta o il passaggio ravvicinato dei veicoli agli alberi ai bordi delle strade, facilita il sedimento delle resine sulla carrozzeria, che con il loro potere corrosivo sono principali nemiche delle vernici dei veicoli. Per eliminare i residui resinici è possibile ricorrere all’uso di detergenti universali, progettati per qualsiasi tipo di materiale, che non aggrediscono vernici, cromo, materie plastiche, gomma e superfici metalliche. L’unico accorgimento da adottare con l’uso di questi prodotti è impiegarli solo su superfici fredde, quindi evitare di procedere alla pulizia se il mezzo è caldo o sotto al sole.

Contattaci per avere maggiori informazioni:

Seguiteci sui nostri canali social:

Sistema di lavaggio a Portale

Gli impianti di lavaggio a portale sono dei sistemi semoventi per la pulizia esterna dei veicoli, ideali per rispondere alle esigenze delle aziende di autotrasporti di medie/grandi dimensioni.

Il sistema di lavaggio semovente esegue in autonomia l’intero programma di lavaggio mentre il veicolo destinato alle operazioni di pulizia rimane immobile.

Rispetto ai sistemi monospazzola, gli impianti a portale sono più accessoriati.
In ogni installazione il numero di spazzole per il lavaggio varia da un numero minimo di due a un massimo di cinque unità e dispongono di doppia spazzola anteriore e posteriore supplementare con programma “salva specchietti”, per il lavaggio accurato e privo di danni agli specchietti di guida posteriore esterni.

Per avere maggiori informazioni sugli impianti di lavaggio a portale:

Seguiteci sui nostri canali social:

Di Nuovo al lavoro!

Riapertura della sede e ripristino delle attività aziendali di Iteco Washing Systems.

Dopo due mesi di blocco dell’attività aziendale a causa delle restrizioni preventive di contagio dal virus Covid 19 impartite dal Governo Italiano, da lunedì 4 maggio 2020 ITECO Srl ha riaperto la propria sede garantendo i propri servizi di produzione, consegna merci e assistenza clienti rispettando le regole di prevenzione attualmente in vigore.

Ci auguriamo di ripristinare completamente le nostre attività il più presto possibile.

In più cogliamo l’occasione di ringraziare i nostri clienti, fornitori e collaboratori per il supporto e la fiducia verso il nostro lavoro.

Contattaci per avere maggiori informazioni:

Seguiteci sui nostri canali social:

Segui le nostre attività sui social

Iteco S.r.l. è digitalmente presente sulle piattaforme social di Facebook, Youtube e LinkedIn

Vi ricordiamo che potete rimanere aggiornati sulle attività di Iteco Washing Systems  seguendo i nostri profili social ufficiali su facebook, Youtube e LinkedIn

Pagine aziendali Facebook e LinkedIn

Ogni settimana saranno pubblicati articoli riguardanti la nostra partecipazione a eventi fieristici, approfondimenti sulle caratteristiche e le funzionalità dei nostri prodotti, consigli su come ottimizzare la propria azienda e tanto altro!

Scopri il nostro canale youtube

In più se volete sapere e approfondire le prestazioni dei nostri impianti, vi invitiamo a seguire il nostro canale Youtube .

Per sapere in tempo reale dei nuovi video pubblicati sul nostro canale basta cliccare sulla campanella per ricevere le notifiche!

Per maggiori informazioni:

I prossimi appuntamenti del 2020

Il team di Iteco Washing Systems vi aspetta alle fiere di settore per l’automotive e il trasporto che si terranno nel corso dell’anno 2020.

Come ogni anno il team di Iteco Washing Systems e i suoi collaboratori esteri partecipano alle fiere di settore dedicate al trasporto commerciale e pubblico, portando in mostra le sue ultime novità nel campo dell’autolavaggio industriale.

Quest’anno i nostri prodotti saranno esposti presso le fiere di:

Commercial Vehicle Show – NEC Birmingham (UK)

Dal 28 al 30 aprile (le date possono cambiare a causa dell’epidemia di COVID-19) i nostri collaboratori Harrison Hire and Sales parteciperanno al Salone del Veicolo commerciale più conosciuto del Regno Unito.

IBE – International Bus Expo – Rimini (Italia)

La principale fiera dell’area del Mediterraneo per l’industria degli autobus e il trasporto collettivo. La manifestazione si terrà dal 22 al 24 ottobre 2020 ai padiglioni fieristici IEG – ITALIAN EXHIBITION GROUP

Euro Bus Expo 2020 –  NEC Birmingham (UK)

Dal 03 al 05 novembre prenderà luogo l’importante fiera dedicata al commercio degli autobus e corriere del regno unito, presso l’impianto espositivo di NEC a Birmingham (UK).
Troverete i nostri collaboratori Harrison Hire and Sales, lieti di mostrarvi tutte le novità della linea Iteco Washing System per il lavaggio dei veicoli per il trasporto pubblico.

CTTC – The Coach Tourism & Transport Council – Dublino (Irlanda)

L’undicesima edizione biennale di autobus e pullman, si terrà nuovamente presso l’RDS – padiglione Simmonscourt – il 21 e 22 novembre a Dublino – Irlanda.
Troverete i nostri collaboratori Auto Wash, lieti di mostrarvi tutte le novità della linea Iteco Washing System per il lavaggio dei veicoli per il trasporto pubblico

Per maggiori informazioni:

Guida al lavaggio di autocarri e autobus

La manutenzione dei veicoli da trasporto è un processo complesso che richiede la conoscenza delle operazioni adeguate per la pulizia senza creare danni alla carrozzeria.

La cura dei propri mezzi e flotte per il trasporto commerciale e pubblico è importante, sia dal punto di vista estetico, sia per la salute dei propri veicoli. Secondo molte riviste di settore, la pulizia dei veicoli deve essere eseguita una volta alla settima per prevenire gli accumuli di sporco che se trascurati potrebbero essere difficili da eliminare.

In questo articolo saranno descritti quali i prodotti e procedure di lavaggio possono essere utili per eseguire una pulizia ottimale e senza danni.

Le procedure di pulizia

Per eliminare gli elementi ambientali esterni che possono danneggiare il vostro veicolo, bisogna conoscere i detergenti e le tecniche di lavaggio da utilizzare per una pulizia efficacie.

Le postazioni di lavaggio dispongono di attrezzature progettate per fornire programmi di lavaggio idoneo per eliminare tutti quei elementi ambientali dannosi per i veicoli e per la salute delle persone.

Prelavaggio

La prima operazione da eseguire è quella di prelavaggio, questa fase utilizza prodotti idonei presenti nell’acqua erogata in grado di sciogliere i residui depositati sulle superfici esterne come la carrozzeria, specchi retrovisori e area della targa, finestrini, e interne o nascoste come sottoscocca, passaruote, pneumatici e cerchioni.

Lavaggio

In questa fase sono impiegati gli shampoo per la detersione delle superfici. Ne esistono di diverse tipologie: concentrati, auto asciuganti e ad azione lucidante e si possono usare su qualsiasi tipo di vernice e con acque dure, senza incorrere nelle inestetiche macchie di calcare sulla carrozzeria.

Per i vetri invece esistono prodotti specifici in schiuma o liquidi. Questi ultimi non necessitano di risciacquo e non lasciano aloni o residui che intaccano vernici, gomma e plastica.

Risciacquo

Per questa fase esistono programmi di asciugatura con acqua osmotica è una soluzione eccellente per risciacquare il mezzo e facilitare il processo di asciugatura del veicolo, senza lasciare macchie biancastre sulla carrozzeria, fenomeno tipico delle acque di media o alta durezza.

L’acqua si fissa sulle superfici ed è smaltita attraverso il semplice movimento del veicolo, anche dopo un centinaio di metri o la temperatura esterna dell’ambiente.

Pulizia interna

Infine, sarebbe opportuno non trascurare anche la pulizia interna del veicolo.

Non solo è un’ottima abitudine per curare l’aspetto, ma è importante per ridurre al minimo le allergie (acari, polline, polvere, batteri) di cui possono soffrire i passeggeri dei veicoli.

Le parti in tessuto dei sedili devono essere pulite a fondo per affievolire i sintomi allergici. Per farlo si possono usare schiume a secco che penetrano dentro le trame dei tessuti e fanno affiorare lo sporco e proteggono la superficie con una protezione antistatica. Per i rivestimenti in pelle – naturale o sintetica – è possibile nebulizzare il prodotto detergente sulla superficie e distenderlo con un panno umido e poi aspirare i residui con l’aspirapolvere.

Per tutti gli elementi in plastica come il vano portaoggetti o cruscotto si consiglia l’uso di prodotti antiaderenti che prevengono l’accumulo di polvere sulle superfici e prolungano la pulizia.

Per maggiori informazioni: