Prevenzione dei veicoli dai danni ambientali

La manutenzione dei veicoli di trasporto è un processo complesso che richiede la conoscenza degli elementi ambientali esterni che possono danneggiare le componenti, se non vengono trattati costantemente.

La cura dei propri mezzi e flotte per il trasporto commerciale e pubblico è importante, sia dal punto di vista estetico, sia per la salute dei propri veicoli. Secondo molte riviste di settore, la pulizia dei veicoli deve essere eseguita una volta alla settima per prevenire gli accumuli di sporco che se trascurati potrebbero essere difficili da eliminare.

In questo articolo saranno descritti quali elementi ambientali possono essere un danno per la salute dei vostri veicoli.

Elementi ambientali

Insetti

I chilometri macinati dai vostri veicoli facilitano il deposito sulle superfici esterne delle carcasse di insetti. Si possono depositare su il parabrezza, sui dispositivi di illuminazione esterna e anche nella griglia del radiatore. Per la loro rimozione esistono dei prodotti noti col termine pulitori di insetti che agiscono senza intaccare vernici e gomma dei veicoli


Catrame

Gli accumuli di catrame sono molto insidiosi per le sotto scocche e i telai dei camion, soprattutto se riguarda rimozione. Se non si sta attenti  durante la fase di pulizia si rischia di rovinare la carrozzeria e ricorrere all’intervento di un carrozziere. Per prevenire questo problema esistono prodotti anti catrame per evitare il raschiamento delle superfici.


Ruggine

È un composto spontaneo costituito da vari ossidi di ferro, idrati e carbonati basici di ferro. Ha origine dalla ossidazione del ferro e il processo è favorito se la superficie è esposta all’aria, se è irregolare, oppure se sottoposta a uno sforzo meccanico. La sua rimozione è possibile attraverso l’uso di pulitori che eliminano il composto in modo efficace ma delicato come prodotti antiruggine. Con questi prodotti di manutenzione bisogna stare attenti su quali superfici lo applicate e soprattutto non deve essere applicato su superfici esposte direttamente alla luce del sole.


Resine delle piante

La sosta o il passaggio ravvicinato dei veicoli agli alberi ai bordi delle strade, facilita il sedimento delle resine sulla carrozzeria, che con il loro potere corrosivo sono principali nemiche delle vernici dei veicoli. Per eliminare i residui resinici è possibile ricorrere all’uso di detergenti universali, progettati per qualsiasi tipo di materiale, che non aggrediscono vernici, cromo, materie plastiche, gomma e superfici metalliche. L’unico accorgimento da adottare con l’uso di questi prodotti è impiegarli solo su superfici fredde, quindi evitare di procedere alla pulizia se il mezzo è caldo o sotto al sole.

Contattaci per avere maggiori informazioni:

Seguiteci sui nostri canali social: